Racconti tratti dai social

 

Ecco un estratto dai social

Mi ricordo di una mattina che il mio uomo cominci a possedermi mentre ero di spalle in piedi in cucina a scaldare il latte per la colazione.
Fu talmente bello che mi dimenticai del latte!
All’improvviso, in pieno stravolgimento da spasmi di piacere, decido di farlo godere nel bricco del latte per potermelo bere mischiato al suo seme. Così, per provare una cosa nuova!
Afferro il bricco, non avvedendomi che è ancora sul fuoco, aspetto che lui arrivi al limite dell’orgasmo, e quando è sul punto, mi giro di scatto e vi ci affondo il pene dentro!!
Ne è venuto fuori uno schizzo ad altissima pressione e di una durata infinita!! Bellissimo!!
Non ti sto a riportare le parolacce e le bestemmie che gli sono uscite di bocca…….
Poverino.  fonte Tumbir

Ad una festa

Ero alla festa di compleanno del mio amico marco, terzo piano di un appartamento dove abita con i genitori, c`erano i nostri amici, miei e della mia ex (parlo di quando ero con lei)…

a un certo punto della serata lei bresca dura (sbronza abbastanza diciamo) mi inizia a passare la lingua dietro l`orecchio, e mi viene duro, e inizio a fantasticare su porcate e sesso sfrenato, prendiamo su la nostra roba e diciamo di togliere il disturbo, era notte… non tardissimo.
chiamo l`ascensore e gia` immagino cio` che sarebbe successo da li` a poco:
saliamo su, tasto zero, si scende, a meta` tragitto, dopo pochi secondi, STOP. ci fermiamo, le porte si prono e di fronte solo il muro di cemento armato, eravamo perfettaente fermi tra il primo e il secondo piano.
lei in mini nera, con lo spacco, calda come sempre, bella, con un culo da favola, la giro, lesposto il perizoma, in autoreggenti, immaginate la scena, e glielo sbatto a pecora … vedo le sue chiappe ballare, sode, vengo dopo poco contro il muro, bisognava fare in fretta, ma e` stato naturale avere questi tempi, vista la situazione intrigante, lei dopo una seire di gemiti sembra tornare lucida e mi chiede se ci fossimo resi conto di cio` che avevamo fatto, ma lo dice soddisfatta, fiera di avermi fatto godere. fonte Tumbir

 

Share This:

Precedente Eros e citazioni Successivo Racconti nei social (2)